Barriera di MilanoCircoscrizione 6Torino

Spacciatori a Torino Barriera di Milano: 75 arresti

Dopo alcune settimane di indagini, la Polizia di Stato ha tratto in arresto 75 spacciatori nel quartiere Barriera di Milano a Torino

La Polizia di Stato ha svolto un’importante indagine nella zona Barriera Milano di Torino, che ha portato all’arresto di 75 spacciatori. Tutto ciò è stato reso possibile grazie alla Squadra Mobile della Questura di Torino, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, in stretta collaborazione con il competente Commissariato di P.S. e con il concorso del Servizio Centrale Operativo.

“Le modalità dello spaccio e gli accorgimenti adottati per eludere gli interventi di prevenzione e repressione, da parte degli equipaggi del controllo del territorio delle Forze di Polizia, hanno richiesto il ricorso ad una strategia investigativa di più ampio respiro”, hanno dichiarato le Forze dell’Ordine in un comunicato ufficiale.

Spacciatori a Torino Barriera di Milano 75 arresti (1)
Immagine da: Polizia di Stato

Gruppi di spacciatori nordafricani e centrafricani

“Individuati nel tempo i gruppi di pusher nordafricani, che presidiavano la piazza di spaccio con l’ausilio di vedette, nell’arco delle 24 ore. Spesso utilizzavano biciclette e monopattini per i loro spostamenti, in modo da poter guadagnare repentinamente la fuga, nel caso di un eventuale intervento delle Forze dell’Ordine”. Le immagini delle telecamere hanno mostrato la presenza di una vera e propria piazza di spaccio.

In questo periodo, si sono verificati oltre 30 arresti ritardati e 45 arresti in flagranza di reato di stranieri responsabili di cessione di sostanze stupefacenti. Sequestrati complessivamente oltre 1 Kg di cocaina/crack e di oltre 500 grammi di eroina, oltre a denaro contante per circa cinquantamila euro.

La Polizia ha infine corso alla notifica dei provvedimenti di arresto ritardato nei confronti di 12 persone di provenienza centrafricana. Queste erano “tutte gravemente indiziate di una rilevante pluralità di cessioni di sostanze stupefacenti protrattesi in maniera costante nel tempo ed evidenzianti abitualità nella commissione dei fatti”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Giulia Fogli

Collaboro con NDW dal 2021. Mi appassiona raccontare storie e occuparmi di cronaca, fatti ed eventi della la mia città. Amo occuparmi ogni giorno di cose nuove, scoprirle, approfondirle e mettermi alla prova. Ho un debole per i racconti horror e i film thriller.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.