CampidoglioTorino

Ubriaco guida carro attrezzi a folle velocità bruciando un semaforo rosso

Ubriaco alla guida di un carro attrezzi passa con il semaforo rosso per le vie di Torino a folle velocità

L’episodio è avvenuto ieri, intorno alla mezzanotte in corso Regina Margherita angolo via Macerata. In quel momento, una pattuglia del Reparto Radiomobile della Polizia Municipale in servizio ha assistito alla folle corsa di un carro attrezzi che ha attraversato l’incrocio con il semaforo rosso: l’andatura del mezzo ha fatto subito intuire che il conducente fosse ubriaco.

La pattuglia è riuscita a fermare il carro attrezzo soltanto dopo 10 incroci, e precisamente all’angolo di corso Tassoni. Il conducente, un uomo di nazionalità rumena, si è giustificato con gli agenti affermando di doversi recare di corsa a recuperare un’auto, ma il suo atteggiamento non ha fatto che aumentare i sospetti sul suo stato di ebbrezza.

Ubriaco guida carro attrezzi a folle velocità bruciando un semaforo rosso
Immagine da: Google Maps

I risultati del test dell’etilometro

Il test dell’etilometro ha registrato un tasso alcolemico di 1.45 gr/l alla prima prova e 1.42 alla seconda. Entrambi i valori sono oltre il limite consentito dai possessori di patente B (0,5 g/l), ma ancor di più i conducenti di categoria C, visto che deve sempre essere pari allo zero.

Gli agenti hanno quindi deferito il conducente per guida in stato di ebbrezza, con conseguente ritiro immediato della patente. In più, l’uomo ha ricevuto una multa per essere passato con il semaforo rosso oltre i limiti di velocità consentita. La sanzione ammonta ad un totale di quasi 600 euro assieme alla decurtazione di 21 punti sulla patente di guida.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Sorgente
Torinoggi.it

Daniela Timotei

Specializzata in SEO copywriting, dopo gli studi comincia a scrivere per agenzie nazionali ed internazionali. È appassionata di benessere, bellezza, psicologia e cura di sé, ma anche mobilità, nuove tecnologie e sport. Dà il suo contributo in redazione dal 2020.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.