Torino

Tre nuovi T-Red a Torino: la mappa aggiornata dei semafori attivi

Torino mette in campo tre nuovi T-Red: si aggiorna la mappa dei semafori attivi in queste ultime settimane del 2021

Torino ha dato il via all’installazione di tre nuovi T-Red, i quali verranno attivati a breve, dopo l’ok della Polizia Locale. La città di Torino ha già numerosi T-Red attivi sparsi un po’ in tutte le zone, ecco la mappa aggiornata a queste ultime settimane del 2021.

La giunta Appendino aveva previsto di attivare 14 semafori entro il 2021, perciò finora la mappa dei T-Red attivi a Torino comprende: Corso Siracusa/Corso Tirreno; Regina Margherita/Potenza/Lecce; Vercelli/Vigevano/Novara; Peschiera /Trapani; Giambone/Corsica; Agnelli/Tazzoli; Lecce/Appio Claudio; Pianezza/Nole/Potenza. A questi si aggiungono i T-Red in corso Bramante incrocio corso Unione Sovietica, in corso Vittorio angolo corso Vinzaglio e a piazza Pitagora angolo corso Orbassano.

Attualmente sono in corso delle verifiche per i semafori da collocare all’incrocio tra piazzale Gorizia e corso Unione e all’angolo tra via Castelfidardo e corso Vittorio. Inoltre, sembra che l’installazione tra corso Turati e corso Rosselli sia stata annullata perché non più necessario. Inoltre, hanno riscontrato alcuni problemi per i lavori in corso di RFI. Difatti, il Comune sta cercando una nuova ubicazione.

T-Red Torino mappa dei semafori attivi di fine 2021
Immagine da: Pixabay

Analizzati 20 fotogrammi ad ogni transito

Anche i nuovi T-Red prevedono lo scatto di una sequenza di 20 fotogrammi per ogni transito, i quali potranno essere analizzati dalla Polizia Locale. Così facendo, i Civich controlleranno il rispetto del Codice della Strada degli automobilisti, come ad esempio superare un semaforo rosso. In caso di infrazione, scatterà una multa. Questa può variare dai 42 ai 173 euro e la decurtazione dei punti della patente se il mezzo non occupa l’incrocio oltre la linea del semaforo.

Nel caso in cui un’auto si ritrovi a sfrecciare oltre il semaforo rosso, la sanzione parte dai 167 ai 666 euro, oltre alla decurtazione di sei punti della patente. In entrambi i casi la decurtazione dei punti raddoppia se il conducente è un neopatentato o aumenta se l’infrazione avviene dopo le 22.00.

Sorgente
TorinOggi
Continua a leggere

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.