Torino

Sciopero mezzi Torino oggi 5 luglio 2022: fermi taxi e GTT

Giornata nera per i cittadini di Torino che devono prendere i mezzi oggi, 5 luglio 2022: è in corso uno sciopero dei taxi e delle linee GTT

Nella mattinata di oggi, martedì 5 luglio 2022, a Torino è stato indetto un doppio sciopero riguardante i mezzi pubblici, per due motivazioni diverse. Stamane e domani, infatti, i tassisti hanno deciso di incrociare le braccia per protestare contro il DDL Concorrenza.

Sciopero taxi Torino oggi 4 aprile 2022: Tangenziale bloccata
Immagine da: Pixabay

Sciopero GTT oggi 5 luglio: gli orari

Come specificato nell’annuncio ufficiale di GTT, sempre nella giornata di oggi è previsto uno stop di 4 ore dei bus e tram di Torino. Il motivo della protesta la “comunicazione tardiva della concessione delle ferie ai dipendenti”.

Lo sciopero coinvolge esclusivamente il personale viaggiante del servizio TPL urbano e suburbano di tram e bus dalle ore 18.00 alle ore 22.00. In questa fascia oraria non saranno garantite le corse della linea SF2 che collega Porta Susa alla Stazione di Venaria.

La metropolitana, invece, svolge un servizio regolare per l’intera giornata. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario di inizio dello sciopero. Tutti i dettagli del comunicato disponibili al seguente link.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Sorgente
GTT TorinoLa Stampa

Matteo Serani

Laureato in chimica, dopo alcune esperienze nel settore petrolchimico approdo nel mondo digital come Editor, coniugando la passione per il viaggio a quella per il web. Ho un forte interesse per il mondo dei motori a 360° gradi e in particolare si appassiona di moto, aerei e vecchi diesel.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.