CirièPiemonte

Lorenzo, il Neonato ritrovato tra i rifiuti a Villanova Canavese sta bene

Whatsapp Segui NDW anche dal nostro nuovo CANALE WHATSAPP SEGUICI

Una Scoperta Sconcertante a Villanova Canavese: il Neonato Lorenzo Tra i Rifiuti

Nella tranquilla località di Villanova Canavese, situata nella provincia di Torino, un evento sconvolgente ha turbato la serenità della comunità. Un neonato ritrovato all’interno di un cassonetto dei rifiuti, è diventato immediatamente il centro di un’emozionante vicenda di solidarietà e speranza. La scorsa sera, un operaio cinquantenne, residente nelle vicinanze del luogo del ritrovamento, è stato attirato dai lamenti del bambino. Il piccolo, ancora con il cordone ombelicale e la placenta attaccati, era avvolto in un sacchetto di plastica.

Il Pronto Intervento e la Solidarietà della Comunità

Fortunatamente, il tempestivo intervento di soccorso ha permesso di salvare il neonato ritrovato tra i rifiuti, trasportato d’urgenza all’ospedale di Cirié. Qui, i medici hanno preso in cura il piccolo, che fortunatamente non si trova in pericolo di vita. La notte, trascorsa in un’incubatrice, ha visto Lorenzo, così è stato nominato dai sanitari, affrontare con coraggio le sue prime ore di vita. Nonostante le circostanze drammatiche del suo ritrovamento, il bambino ha mostrato una notevole forza, sostenuto da un peso corporeo di oltre tre chili.

Lorenzo, il neonato ritrovato tra i rifiuti a Villanova Canavese, simboleggia la resilienza e la speranza. Ecco la sua storia e il commovente gesto della famiglia Laforet.
Immagine illustrativa da: ©NotiziarioDelWeb

Gli accertamenti da parte dei carabinieri sono in corso, ma al momento del ritrovamento non erano presenti sistemi di sorveglianza che potessero fornire indizi immediati. La famiglia Laforet, che ha trovato il neonato, ha espresso la propria disponibilità non solo a fornire supporto alla madre naturale, nel caso volesse farsi avanti, ma ha anche manifestato la volontà di adottare Lorenzo. Questo gesto di generosità sottolinea la profonda connessione della famiglia Laforet, di origine sinti piemontese, con i valori della famiglia e della solidarietà.

In questo contesto di speranza e umanità, il piccolo Lorenzo rappresenta un simbolo di resilienza e di nuova vita. La sua storia ha già toccato il cuore di molti e si prospetta un futuro in cui, nonostante le difficili circostanze iniziali, possa essere accolto e amato.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Redazione

Notiziario del Web. Una piccola realtà nel mondo dell'informazione: il nostro obiettivo è la trasparenza dei contenuti e l'equilibrio. Seguici anche sui social!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio

Disabilita il blocco della pubblicità

Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere.

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi.

☕ OFFRICI UN CAFFE' 💙

Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.