EconomiaLingottoTorino

FIAT, addio Torino: la palazzina del Lingotto in vendita da Stellantis

Stellantis mette in vendita la storica palazzina FIAT del Lingotto

Ormai è ufficiale: l’azienda Stellantis ha dato il via ad un percorso di vendita definitiva per la storica palazzina FIAT del Lingotto. Torino dice addio ad un pezzo di storia e si consola con gli stabilimenti di Mirafiori e Grugliasco, ancora in piedi nella zona periferica del capoluogo piemontese.

Lo storico edificio situato al 250 di via Nizza, nella zona sud della città, venne ultimato nel 1926 e divenne ben presto uno dei simboli dell’industria automobilistica. La struttura aveva lo scopo di raccogliere in un unico spazio la direzione, amministrazione, mensa e altri servizi del marchio FIAT. La struttura si estende per 20.000 metri ed è vincolata dalla Soprintendenza dei beni architettonici. L’edificio ha rappresentato la sede legale della Fabbrica Italiana Automobili Torino fino al gennaio 2014. Dal 2015, l’azienda ha trasferito la sede in Olanda con l’acronimo Fca-Fiat Chrysler Automobiles. Già nel 2019 John Elkann aveva predisposto il trasloco degli uffici della Fondazione Agnelli: la vendita definitiva della storica sede FIAT del Lingotto è quindi la conclusione di un processo già in corso da tempo.

FIAT, addio Torino: la palazzina del Lingotto in vendita da Stellantis
Immagine da: Wikimedia

Un nuovo parco

Ben presto Torino ospiterà un nuovo parco sul tetto del Lingotto che si estenderà su un’area di 27.000 metri. Saranno disponibili dei giardini e delle vere e proprie aree green aperte al pubblico e dei percorsi ciclo-pedonali. Lo “Sky Drive” avrà anche una pista per le automobili, ma solo per quelle elettriche e ibride.

Il parco diventerà quindi un “giardino pensile” e prenderà ispirazione al “West Side Line” di New York che sorge sopra una parte in disuso di una ferrovia sopraelevata che un tempo serviva a trasportare merci da Chelsea a Manhattan. Nel frattempo, al quarto piano, la Pinacoteca Agnelli ospiterà “Casa 500” un museo dedicato alla storica automobile.

Sorgente
PrimaTorino
Continua a leggere

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.