Piemonte

Diesel Euro5 in Piemonte, Elena Maccanti ringrazia Salvini per il suo intervento decisivo

Whatsapp Segui NDW anche dal nostro nuovo CANALE WHATSAPP SEGUICI

Elena Maccanti ringrazia il Governo e Matteo Salvini per aver scongiurato il blocco dei veicoli Diesel Euro5 in Piemonte

L’On. Elena Maccanti, deputata e segretario provinciale della Lega, ha preso la parola oggi alla Camera per esprimere il suo profondo ringraziamento al governo, evidenziando il ruolo cruciale giocato dal ministro Matteo Salvini nell’incoraggiare l’adozione di un nuovo decreto per scongiurare il blocco dei veicoli Euro5 in Piemonte. “Il governo ha scongiurato una gravissima crisi sociale ed economica che avrebbe travolto imprese e famiglie nella mia regione, il Piemonte”, ha dichiarato, riconoscendo l’azione congiunta dei ministri Raffaele Fitto e Gilberto Pichetto e l’importanza di una mozione della Lega, firmata in primo luogo da Riccardo Molinari.

Maccanti ha messo in luce come il decreto sia una risposta necessaria per evitare una disastrosa crisi sociale ed economica che avrebbe colpito duramente le imprese e le famiglie del Piemonte. Ha reso chiaro che a risentire maggiormente delle conseguenze non sarebbero state le famiglie residenti nelle zone a traffico limitato più agiate, ma quelle meno abbienti, che attualmente non possono permettersi di rinnovare il proprio parco auto in linea con le stringenti politiche ambientaliste promosse dall’UE.

“Una transizione ecologica equa e sostenibile”

Maccanti ha poi esaltato gli sforzi compiuti dalle regioni del nord Italia per migliorare la qualità dell’aria, insistendo sulla necessità di una valutazione complessiva delle strategie attuate, anche alla luce dei fondi del PNRR. “Riesaminare i contenuti degli strumenti di pianificazione adottati e dei relativi provvedimenti attuativi consentirà così di quantificare l’effettivo contributo alla riduzione delle emissioni delle diverse misure adottate”, ha sottolineato.

Riferendosi al decreto, ha insistito sul fatto che rispetta i criteri di costituzionalità, necessità e urgenza, sottolineando come la sua assenza avrebbe portato all’attuazione immediata del blocco dei diesel Euro 5 dal 15 settembre scorso, con severe ripercussioni economiche e sociali. Ha lodato l’approccio del Governo, che ha considerato tanto l’urgenza ambientale quanto le esigenze dei cittadini, senza trascurare gli impegni con l’UE.

“Contrariamente a chi è accecato dall’ideologia, noi siamo da sempre favorevoli a perseguire in modo pragmatico una transizione ecologica che sia equa e socialmente sostenibile, mettendo al centro il principio della neutralità tecnologica a beneficio di tutti i cittadini e delle imprese del nostro Paese”, ha concluso.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Sorgente
Facebook (Elena Maccanti)

Redazione

Notiziario del Web. Una piccola realtà nel mondo dell'informazione: il nostro obiettivo è la trasparenza dei contenuti e l'equilibrio. Seguici anche sui social!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio

Disabilita il blocco della pubblicità

Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere.

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi.

☕ OFFRICI UN CAFFE' 💙

Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.