ItaliaScienzaTorino

Torino, scoperta la prima cura efficace contro la SLA

L’ospedale Molinette di Torino è tra i protagonisti di una scoperta storica: la prima cura efficace contro la SLA

Scoperta a Torino una prima cura efficace per la SLA, la sclerosi laterale amiotrofica. Si tratta di una malattia neurodegenerativa che riduce l’aspettativa di vita provocando una graduale disabilità motoria. Questo studio rivoluzionario –  realizzato in collaborazione con altri istituti francesi, tedeschi, inglesi e statunitensi e pubblicato sul New England Journal of Medicine – potrebbe curare circa 6.000 pazienti solo in Italia. Il farmaco si chiama Tofersen e va somministrato tramite iniezione lombare. Anche se non è ancora in commercio è in fase di test da circa due anni e mezzo. Gli effetti della cura si notano già nel corso del primo anno e sono persistenti nel tempo.

Torino, scoperta la prima cura efficace contro la SLA
Immagine da: Google Maps

“Questo studio segna una pietra miliare”

«Siamo veramente entusiasti, diciamo che per la Sla non si era mai visto nulla del genere: questo studio segna una pietra miliare», ha commentato alla redazione di La Stampa il professor Adriano Chiò, direttore del Centro regionale Esperto per la SLA dell’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino,.

Si parla di un farmaco creato appositamente per i pazienti con le mutazioni del gene Sod1, sviluppato circa 5 anni fa da un’azienda statunitense. «Il principio attivo serve per intervenire sulle forme genetiche delle malattie, sono partiti dal gene meglio noto. Fra un mese apriremo uno studio internazionale su un altro gene, si chiama Fus, con un altro farmaco: stesso meccanismo di azione ma completamente diverso», ha spiegato il professor Chiò.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Sorgente
La StampaLa Stampa

Giulia Fogli

Collaboro con NDW dal 2021. Mi appassiona raccontare storie e occuparmi di cronaca, fatti ed eventi della la mia città. Amo occuparmi ogni giorno di cose nuove, scoprirle, approfondirle e mettermi alla prova. Ho un debole per i racconti horror e i film thriller.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.