Barriera di MilanoCircoscrizione 6Torino

Corpo in decomposizione scoperto in via Tollegno a Torino

Un’altra macabra scoperta a Torino: rinvenuto il corpo decomposto di un’anziana in un appartamento sito in via Tollegno

Domenica 31 luglio 2022, le autorità hanno trovato il corpo senza vita di una donna italiana di 85 anni. Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, si trovava all’interno del suo appartamento sito in uno stabile di via Tollegno 39 a Torino, nel quartiere Barriera di Milano. Sul posto è intervenuto un medico legale che ha identificato il decesso per cause naturali stimando la data della morte a pochi giorni prima.

Corpo in decomposizione scoperto in via Tollegno a Torino
Immagine da: Google Maps

Decomposizione accelerata dal caldo

Il caldo eccessivo di questi giorni ha accelerato il processo di decomposizione. I vicini si sono allarmati quando hanno cominciato ad avvertire il cattivo odore all’interno del condominio. Hanno quindi allertato Vigili del Fuoco e Polizia che, intervenuti sul posto, hanno fatto la macabra scoperta. Si tratta della seconda morte in solitudine dell’arco di pochi giorni rinvenuta a Torino. Nel pomeriggio del 1 agosto è stato trovato un secondo corpo in avanzato stato di decomposizione in via Lulli 46.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Sorgente
TorinoToday

Martina Livelli

Classe 1987, scorpione ascendente acquario e amante dei gatti. Oggi abito a Torino, ma vengo dalla provincia cuneese, quella che l’UNESCO ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Mi piacciono poi i libri, le piante, le foto, il vintage, le cose vecchie che si trovano nei mercatini e i posti sinceri come i ristoranti con le tovaglie a quadretti rossi. Scrivo per il NOTIZIARIO DEL WEB dal 2022.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.