fbpx
0

Probabilmente ha pensato che il termometro potesse fornire un piacere diverso dal normale. Così un ragazzo di Shanghai di 25 anni è stato trasportato urgentemente in ospedale e affidato alle cure mediche.

Dopo aver introdotto nel suo organo sessuale lo strumento che misura la temperatura il giovane ha rischiato il peggio. La notizia è apparsa sul The Sun che cita la rivista scientifica Urology Case Reports di settembre 2019.

Durante una sessione di autoinserimento il ragazzo ha perso il “controllo” del piccolo termometro che si è fatto strada all’interno del corpo depositandosi nella vescica. Il giovane ha raccontato ai medici che pensava che il termometro sarebbe uscito fuori con la minzione. Il ragazzo ha aspettato ben undici giorni prima di chiedere aiuto ai medici.

termometro uretra vescica ragazzo
Immagine da Sciencedirect

Su Urology Case Reports, il dottor Ganggang Yang e i colleghi del Tongren Hospital hanno descritto il caso spiegando di averlo affrontato come si fa di solito per un calcolo renale.

Il termometro è stato rimosso con l’assistenza di un endoscopio con estrattore di calcoli.

Per fortuna i medici sono riusciti a rimuovere il termometro evitando la “chirurgia a cielo aperto” come accade in molti altri casi. Inizialmente è stato tentato di rimuovere l’oggetto tramite manipolazione dall’esterno utilizzando forcipi per la chirurgia intima femminile. Poi si è preferito utilizzare un endoscopio.

L’endoscopio, fornito di una microcamera in capo ad un lungo tubo sottile, ha sfruttato le pinze per recuperare il termometro al fine di fornire ai medici un’uscita più agevole dell’oggetto.

termometro uretra vescica ragazzo
Immagine da Sciencedirect

Sulla rivista medica di parla di “autoinserimento di un termometro per 11 giorni nell’uretra”, il canale che collega la vescica con l’esterno. I medici hanno spiegato che hanno operato “per prevenire la rottura del termometro e per prevenire lesioni della parete vescicale. Ma non solo. Era necessaria l’attenzione massima perché il mercurio contenuto nel termometro è altamente tossico e può causare gravi danni ai reni e al sistema nervoso. Il caso non è diverso da altri casi di inserimento di oggetti. I medici segnalano che durante le sedute autoer0tiche i pazienti usano una grande varietà di corpi estranei. In alcuni casi anche essere viventi “.


Like it? Share with your friends!

0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi