Torino

Sciopero taxi a Torino il 20 e 21 luglio 2022: proteste contro il DDL Concorrenza

Nuovo sciopero taxi a Torino e in tutta Italia previsto per il prossimo 20 e 21 luglio 2022: proteste contro il DDL Concorrenza

Dopo lo scorso 5 e 6 luglio, i taxi di Torino e di tutta Italia incroceranno le braccia in un nuovo sciopero previsto dalle ore 00.00 del 20 fino alle ore 00.00 del 21 luglio 2022. La protesta, firmata dalle sigle sindacali Fast Confsal, Satam, Tam, Usb-Taxi, Un.i.c.a Filt Cgil, Claai, Uritaxi, Uti, Unimpersa, Or.s.a. Taxi, Ugl-Taxi, Federtaxi Cisal, Fit-Cisl e Silt, è stata indetta per contrastare il DDL Concorrenza.

Sciopero taxi Torino oggi 4 aprile 2022: Tangenziale bloccata
Immagine da: Pixabay

Il comunicato

Nel comunicato si legge che “le scriventi organizzazioni sindacali e associazioni di categoria rilevando da parte del Governo una ferma e quasi ideologica intenzione di mantenere sostanzialmente immutato l’iter legislativo relativo all’articolo 10 (Delega al Governo in materia di trasporto pubblico non di linea), ritengono insufficienti gli elementi affrontati nei tre incontri con la delegata dal governo, la viceministra Teresa Bellanova, e anche in considerazione del calendario estremamente ravvicinato formulato dalle commissioni parlamentari, proclamano per i giorni 20 e 21 luglio (48 ore) nel rispetto della normativa vigente, uno sciopero dei lavoratori del Servizio taxi”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Sorgente
Scioperi.mit.gov.it

Daniela Timotei

Specializzata in SEO copywriting, dopo gli studi comincia a scrivere per agenzie nazionali ed internazionali. È appassionata di benessere, bellezza, psicologia e cura di sé, ma anche mobilità, nuove tecnologie e sport. Dà il suo contributo in redazione dal 2020.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.