Piemonte

Partorisce in un’area di servizio a Rivara: chiama la bimba Fiamma

Partorisce la sua bambina presso una stazione di servizio di Rivara: la chiama Fiamma

Partorisce all’improvviso in una stazione servizio di Rivara. È quanto accaduto ieri – martedì 14 giugno 2022 – a una donna di Forno Canavese. La giovane ha avvertito la rottura delle acque ed è salita in auto con il marito e la suocera per dirigersi presso l’ospedale più vicino, ma poi ha capito che la piccola aveva fretta di nascere. La neomamma ha dato alla luce Fiamma, accostando l’auto presso il distributore di benzina della Q8 di via Forno

Rivara partorisce stazione di servizio Fiamma
Immagine da: Google Maps

“Tutto è andato nel migliore dei modi”

“È una esperienza che mai avrei immaginato di vivere. Per fortuna è andato tutto nel migliore dei modi. Mi hanno chiesto aiuto. Soprattutto se potevo dare loro delle bottigliette d’acqua. Per il resto hanno passato la maggior parte del tempo al telefono con il personale sanitario, che hanno spiegato loro come comportarsi in questo momento così particolare”, ha raccontato alla redazione di TorinoToday Simone Pomatto del distributore di benzina.

La Croce Bianca del Canavese ha poi raggiunto e assistito la neo mamma, trasportando la donna e la piccola presso l’ospedale di Ciriè per ultimare l’assistenza ed effettuare i consueti accertamenti.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Sorgente
TorinoToday

Giulia Fogli

Collaboro con NDW dal 2021. Mi appassiona raccontare storie e occuparmi di cronaca, fatti ed eventi della la mia città. Amo occuparmi ogni giorno di cose nuove, scoprirle, approfondirle e mettermi alla prova. Ho un debole per i racconti horror e i film thriller.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.