fbpx
0

Per ora lo staff sanitario dell’ospedale si limita a un “no comment”.

Paese in cui vai, malasanità che trovi. E’ infatti successo anche in Argentina dove i medici hanno amputato l’arto sbagliato ad una signora, Magdalena Leguizamon di 67 anni.

La pensionata è stata sottoposta a un intervento mirato all’amputazione della gamba destra e l’intervento sembra essere stato svolto con la più precisa delle tecniche chirurgiche. Lo staff sanitario dell’ospedale Nuevo Sanatorio Berazategui tuttavia ha amputato la gamba sbagliata, ovvero la sinistra. La paziente era conosciuta nell’ospedale: era malata da tempo poiché vittima di danni al micro-circolo causati dal diabete. Sulla cartella clinica inoltre era ben indicato quale fosse l’arto da amputare.

l'ospedale Nuevo Sanatorio Berazategui

Gamba da amputare a causa del diabete

Quell’intervento chirurgico era necessario per le gravi conseguenze che ha avuto sulla gamba il diabete. Questa patologia affligge Magdalena da molti anni e la signora era seguita dai medici della clinica, ma mai nessuno si sarebbe aspettato un errore sanitario così grave. Molti quotidiani locali hanno riportato l’accaduto e hanno menzionato le prime dichiarazioni della figlia della 67enne. E’ stata proprio lei la prima ad accorgersi del caso di malasanità.

La 67enne aveva già subito un intervento di amputazione di un dito del piede appartenente alla gamba destra, ovvero quella che sarebbe dovuta essere amputata. Non si sa bene come sia potuto accadere, la figlia della signora commenta alla stampa: “Ho alzato le lenzuola e ho visto che era stata amputata la gamba sbagliata“.

Successivamente al grave errore sanitario, i parenti di Magdalena hanno deciso di far trasferire la paziente in una clinica di Quilmes e di sporgere denuncia contro lo staff dell’ospedale che al momento attuale non fornisce alcuna spiegazione dell’accaduto.


Like it? Share with your friends!

0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi