AuroraCircoscrizione 7Torino

“Basta degrado, vogliamo sicurezza”

La protesta dei cittadini del quartiere Aurora è appesa ai balconi delle case.

Da qualche settimana le camionette dei carabinieri presidiano corso Giulio Cesare in una continua lotta contro lo spaccio e i bivacchi. Sui balconi dei palazzi che si affacciano sui giardini Madre Teresa di Calcutta, i cittadini esausti della situazione protestano appendendo lenzuola con richieste specifiche.

Lanciano messaggi: «Basta degrado», oppure «Presidio non è fallimento, ma nemmeno sicurezza. Dobbiamo fare di più» e poi ancora «Noi paghiamo le tasse, ma nessuno ci protegge».

Gli sforzi fatti finora non bastano.

Pusher che spacciano spostandosi di qualche isolato, bivacchi che proseguono in lungo Dora Napoli, le risse e gli atti vandalici nei vicini giardini Alimonda.
I cittadini non sopportano più questa situazione.
Pochi giorni fa è stato documentato anche da La Stampa addirittura un rapporto sessuale tra le siepi dei giardini Madre Teresa di Calcutta: il tutto a due passi dalla sede della Circoscrizione 7.

«Manca una visione a 360° nella zona, questa situazione è il fallimento della politica cittadina e nazionale – tuona Patrizia Alessi, consigliera di FdI in Circoscrizione –. I presìdi fissi non possono incidere sulle radici del problema, a poche decine di metri tutto continua come prima, compreso lo spaccio».

Sorgente
La Stampa
Continua a leggere

Redazione

Notiziario del Web. Una piccola realtà nel mondo dell'informazione: il nostro obiettivo è la trasparenza dei contenuti e l'equilibrio. Seguici anche sui social!

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.