Torino

Alpignano (TO) scoperto deposito di armi rubate:

Kalašnikov, fucili, pistole e proiettili conservati in un’area di una ditta in disuso. Si tratta di armi provenienti da furti avvenuti tra novembre 2014 e luglio 2020 in Piemonte e Lombardia

Ad Alpignano (TO) sono state trovate da parte dei Carabinieri del nucleo torinese una serie di armi all’interno di una ditta in disuso nell’ambito del servizio di controllo del territorio.

Sono stati ritrovati tre fucili, un Kalašnikov, un fucile a pompa, un canne mozze e tre carabine di precisione. Oltre a queste anche undici pistole a tamburo, semiautomatiche e automatiche e quasi 400 cartucce di calibri differenti.

Foto: Carabinieri Torino

Un operaio insospettito da un fusto bianco nascosto in un canale di scolo in disuso ha permesso il ritrovamento delle armi da parte dei Carabinieri allertati proprio dall’uomo.
Dopo un primo sopralluogo sono intervenuti anche gli artificieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino. I carabinieri hanno successivamente collegato le armi a quelle rubate tra novembre 2014 e luglio 2020 in Piemonte e Lombardia. Ora verranno inviate ai carabinieri del Ris di Parma per verificarne l’eventuale utilizzo in recenti eventi delittuosi.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Redazione

Notiziario del Web. Una piccola realtà nel mondo dell'informazione: il nostro obiettivo è la trasparenza dei contenuti e l'equilibrio. Seguici anche sui social!

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Disabilita il blocco della pubblicità

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi... Perché vuoi bloccarli? Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere. Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.