EconomiaItalia

Accise benzina: le spiegazioni del premier Giorgia Meloni [+VIDEO]

Whatsapp Segui NDW anche dal nostro nuovo CANALE WHATSAPP SEGUICI

Il Primo Ministro Giorgia Meloni ha diffuso un video per chiarire la decisione del Governo circa le attuali accise sulla benzina

In questi giorni si parla dell’aumento dei prezzi sulla benzina a causa delle accise. Per questo, il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni ha deciso di spiegare la decisione del Governo. “Gira da più parti un video del 2019 nel quale io facendo benzina con la mia auto parlavo della necessità di tagliare le accise sulla benzina”, ha spiegato il premier.

“Non avendo il Governo deciso di modificare la norma che prevedeva che il taglio delle accise alla fine di quest’anno si è detto: “la Meloni è incoerente perché in campagna elettorale vi promette alcune cose e poi al Governo ne fa altre”. Non è un caso che quel video sia del 2019 e non di questa ultima campagna elettorale. Sono ancora convinta che sarebbe ottima cosa tagliare le accise sulla benzina. Il punto è che si fanno i conti con la realtà con la quale ci si misura. Non sfuggirà a chi non ha dei pregiudizi che dal 2019 ad oggi il mondo intorno a noi è cambiato. Purtroppo noi abbiamo siamo affrontando una situazione emergenziale su diversi fronti che ci impone di fare alcune scelte”.

Io non ho promesso in questa campagna elettorale che avrei tagliato le accise sulla benzina. Questo perché sapevo qual era la situazione di fronte alla quale mi sarei trovata. Sono fortemente speranzosa della possibilità che prima o poi riusciremo a fare un taglio strutturale – non temporaneo – delle accise. Tuttavia, questo necessita di una situazione diversa quella che stiamo affrontando e soprattutto necessita di rimettere in moto la crescita economica di questa nazione, perché per fare alcune cose servono le risorse. Per trovare quelle risorse serve che si torni e a produrre maggiore ricchezza, maggiore lavoro ed è quello su cui noi stiamo lavorando”.

“Più sensato aiutare chi ha bisogno”

Nel filmato integrale, disponibile cui sopra, il premier spiega che il Governo ha deciso di concentrare le risorse su chi ne aveva più bisogno. “Abbiamo fatto una scelta che rivendico e che è di giustizia sociale. Sono convinta del fatto che fosse più sensato in una situazione difficile come quella nella quale ci troviamo aiutare chi ha un salario basso. Aiutare le famiglie, chi non poteva pagare le bollette, chi non aveva un posto di lavoro, chi vuole crescere i suoi figli e chi non riesce a fare la spesa. Penso che aver messo le risorse su chi è più in difficoltà aiuti anche a coprire l’eventuale aumento sostenibile per i numeri di oggi della benzina. Credo che invece chi ha la macchina di lusso l’aumento della benzina lo possa affrontare serenamente”, ha concluso.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Sorgente
Facebook - @giorgiameloni.paginaufficiale

Redazione

Notiziario del Web. Una piccola realtà nel mondo dell'informazione: il nostro obiettivo è la trasparenza dei contenuti e l'equilibrio. Seguici anche sui social!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio

Disabilita il blocco della pubblicità

Senza la pubblicità questo sito non potrebbe esistere.

Gli annunci pubblicitari presenti nel nostro sito sono sicuri al 100% e non sono invasivi.

☕ OFFRICI UN CAFFE' ????

Per proseguire ti invitiamo a disabilitare il tuo AdBlocker o ad inserire "Notiziario Del Web" in White List.